martedì 15 marzo 2016

SPAGHETTI ALLA CHITARRA CON RAGU ABRUZZESE - DETTO FATTO - 15 MARZO 2016

mmm
Oggi il simpatico Beniamino ci prepara gli spaghetti alla chitarra
con il ragu abruzzese
Gli SPAGHETTI ALLA CHITARRA fatti da Beniamino Baleotti supereranno il test di un'aquilana doc come la scrittrice Annalisa de Simone? Ma certo!!!
E se volete provare a rifarli anche voi...
INGREDIENTI PER GLI SPAGHETTI ALLA CHITARRA
400 G DI FARINA DI SEMOLA
4 UOVA GRANDI
UNA BUSTINA DI ZAFFERANO
1.Versare la farina a fontana quindi unire al centro le uova
2.Sbattere leggermente con la forchetta quindi unire la polvere di zafferano
(Non è obbligatorio mettere lo zafferano però, anticamente, si usava, sia per dare colore alla pasta, sia perché l’Abruzzo è sempre stato ricchissimo di questa spezia)
3.Lavorare l’impasto per 10 min fino a ottenere un panetto liscio e omogeneo
4.Lasciar riposare l’impasto per 30 minuti coperto con la pellicola
5.Tirare la sfoglia senza farla troppo sottile quindi ricavare delle losanghe della misura della chitarra
6.Stendere la sfoglia sulla chitarra quindi esercitare pressione con il mattarello e ricavare gli spaghetti
IL RAGÙ ABRUZZESE ALLA “BENIAMINO"
4 FETTE DI CARNE DI VITELLO
4 FETTE DI LOMBO DI MAIALE
8 FETTINE DI PANCETTA AFFUMICATA
UNA CIPOLLA
2 SPICCHI DI AGLIO
2 CHIODI DI GAROFANO
SALVIA E ROSMARINO
MEZZO BICCHIERE DI VINO BIANCO
400 ML DI PASSATA DI POMODORO
500 G DI POMODORI PELATI
QUALCHE FOGLIA DI BASILICO
SALE E PEPE Q.B.
OLIO EXTRAVERGINE D’OLIVA Q.B.
7.Adagiare al centro delle fettine di vitello e di maiale un trito di salvia e rosmarino, i chiodi di garofano, una fettina di pancetta affumicata e un pizzico di grana grattugiato
8.Formare degli involtini e chiuderli con l’aiuto degli stuzzicadenti
9.In una casseruola, rosolare a fuoco moderato, per 10 minuti circa, due spicchi di aglio con la cipolla tritata e gli involtini
10.Sfumare con il vino bianco e, dopo qualche istante, unire la passata di pomodoro, i pomodori pelati tagliati a pezzettini e qualche foglia di basilico
11.Regolare di sale e pepe e cuocere a fuoco dolce per 1 ora circa girando di tanto in tanto
12.Cuocere gli spaghetti in acqua bollente salata, scolare e condirli con il ragù
13.Servire gli spaghetti con una generosa spolverata di grana
})();

Nessun commento:


Il presente Blog è aggiornato senza alcuna periodicità e non rappresenta una testata giornalistica ai sensi della legge n.62 del 07.03.2001. Qualora immagini, video o testi violassero eventuali diritti d'autore siete pregati di segnalarlo e verranno rimosse.
Avviso sulla privacy: Per pubblicare gli annunci sul nostro sito web utilizziamo aziende pubblicitarie indipendenti. Queste aziende possono utilizzare questi dati (che non includono il tuo nome, indirizzo, indirizzo email o numero di telefono) sulle tue visite a questo e altri siti web per creare annunci pubblicitari su prodotti e servizi che potrebbero interessarti. Se desideri ulteriori informazioni a questo proposito e per conoscere le opzioni disponibili per impedire l'utilizzo di tali dati da parte di queste aziende, fai clic qui.