lunedì 23 marzo 2015

ALI DI POLLO FRITTE PICCANTI DI ANDREA MAINARDI - RICETTA DEL 23 MARZO 2015

mmm
Ali di pollo fritte piccanti
Secondo piatto decisamente stuzzicante, le ali di pollo sono perfette come finger food ma adattissime anche per una cena informale tra amici. Con la salsa di accompagnamento che ci propone oggi Andrea risulteranno davvero irresistibili!
In questa ricetta: Le ali di pollo vengono marinate nella birra, impanate con una farina piccante e fritte nel burro. Infine, vengono servite con una salsina a base di gorgonzola.

Ingredienti:
20 ali di pollo
1 lattina di birra
100 g di burro
1 cucchiaio di concentrato di pomodoro
1 mazzetto di dragoncello fresco
100 g di farina
cipolla in polvere q.b.
paprika affumicata q.b.
peperoncino in polvere q.b.
cumino q.b.
sale q.b.
Per la salsa:
300 g di gorgonzola
100 ml di panna fresca
curcuma q.b.
sale q.b.

Procedimento
Marinare le ali di pollo per circa un’ora in una grande ciotola con la birra, il concentrato di pomodoro e il dragoncello.
Scolarle e passarle nella farina insaporita con la cipolla, la paprika, il cumino, il peperoncino e il sale.
Friggerle nel burro e accompagnarle con la salsa preparata facendo sciogliere a fuoco dolce il gorgonzola nella panna con un pizzico di curcuma e di sale.
})();

Nessun commento:


Il presente Blog è aggiornato senza alcuna periodicità e non rappresenta una testata giornalistica ai sensi della legge n.62 del 07.03.2001. Qualora immagini, video o testi violassero eventuali diritti d'autore siete pregati di segnalarlo e verranno rimosse.
Avviso sulla privacy: Per pubblicare gli annunci sul nostro sito web utilizziamo aziende pubblicitarie indipendenti. Queste aziende possono utilizzare questi dati (che non includono il tuo nome, indirizzo, indirizzo email o numero di telefono) sulle tue visite a questo e altri siti web per creare annunci pubblicitari su prodotti e servizi che potrebbero interessarti. Se desideri ulteriori informazioni a questo proposito e per conoscere le opzioni disponibili per impedire l'utilizzo di tali dati da parte di queste aziende, fai clic qui.