eadv

mercoledì 6 aprile 2016

Cura dei cani, pulire gli occhi e uso degli antiparassitari - DETTO FATTO 6/04/2016

mmm
La pulizia degli occhi e è molto importante soprattutto per quelle razze con gli occhi sporgenti come il carlino, lo shih tzu, il chihuahua, ma anche per i gatti persiani che hanno la stessa caratteristica. Ho citato alcune razze, ma la pulizia degli occhi non è utile solo a loro, ma in tutti i casi in cui vediate secrezione frequente e più abbondante del solito.
Come ci accorgiamo che il nostro animale ha un’ irritazione agli occhi? Controllate se il vostro cane ammicca o tiene l’occhio chiuso, se l’occhio è gonfio o presenta secrezioni. Si può guardare se la congiuntiva non è rossa abbassando delicatamente la palpebra verso il basso.
Nei casi più blandi o semplicemente per igiene ecco i consigli per poter pulire gli occhi irritati del vostro cane:
1.Fare un impacco con la camomilla o acqua borica e applicare con i dischetti struccanti. Partire dal canto mediale dell’occhio e andare verso l’esterno asciugando bene la cute circostante
2.In alternativa usare le salviettine oftalmiche monouso
LA SOMMINISTRAZIONE DEL COLLIRIO:
Prima di tutto pulire l’occhio da eventuali secrezioni e poi procedere. È meglio essere in due per compiere questa operazione. Posizionarsi dietro la testa del cane, sollevarla delicatamente, far cadere all’interno della palpebra le gocce prescritte dal veterinario. Lasciare che il cane chiuda le palpebre
E visto che è primavera, ricordatevi gli ANTIPARASSITARI!
Marzo e aprile sono proprio i mesi della prevenzione.
Come ci accorgiamo che il nostro cane ha i parassiti esterni?
Bisogna passare un pettinino a denti stretti e osservare:
a)se c’è molta forfora potrebbero esserci degli acari
b)se ci sono pidocchi il pelo sarà ispido con forfora e prurito
c)se ci sono dei piccoli granelli neri possiamo pensare che si tratti di feci di pulci. Tenete presente che le pulci saltano e si vedono a occhio nudo
Per debellare tutti questi parassiti, usiamo un antiparassitario:
si applica sulla cute integra del dorso, si scosta delicatamente il pelo dietro al collo e si svuota la pipetta. Se il cane è grande lo si applicherà anche sul dorso in più punti.
Ogni prodotto poi ha il suo specifico metodo di applicazione, ad esempio alcuni prodotti vanno somministrati sul pelo sporco del cane altri no.
Vanno applicati una volta ogni 4 settimane per essere certi della copertura, ma dipende dal prodotto e dallo stile di vita dell’animale.
Discorso speciale per le ZECCHE: solitamente sono localizzate sul muso, a lato delle orecchie, non si muovono ma conficcano la testa nella cute del cane.
Se troviamo una zecca sul pelo del nostro cane, come rimuoverla?
Imbevete una garza di antiparassitario e poggiatela sulla zecca, in questo modo morirà; nel rimuoverla però fate attenzione a non schiacciarla perché potrebbe rilasciare migliaia di uova e fate in modo di togliere la testa della zecca!
})();

Nessun commento:


Il presente Blog è aggiornato senza alcuna periodicità e non rappresenta una testata giornalistica ai sensi della legge n.62 del 07.03.2001. Qualora immagini, video o testi violassero eventuali diritti d'autore siete pregati di segnalarlo e verranno rimosse.
Avviso sulla privacy: Per pubblicare gli annunci sul nostro sito web utilizziamo aziende pubblicitarie indipendenti. Queste aziende possono utilizzare questi dati (che non includono il tuo nome, indirizzo, indirizzo email o numero di telefono) sulle tue visite a questo e altri siti web per creare annunci pubblicitari su prodotti e servizi che potrebbero interessarti. Se desideri ulteriori informazioni a questo proposito e per conoscere le opzioni disponibili per impedire l'utilizzo di tali dati da parte di queste aziende, fai clic qui.