eadv

giovedì 26 febbraio 2015

Massaggio neonatale per calmare, sfebbrare e fare la cacca a Detto Fatto 26/02/2015

mmm
impariamo a fare i massaggi ai nostri bimbi appena nati

Il massaggio neonatale è uno dei sistemi più efficaci per coccolare e calmare il bambino e comunicargli quella sicurezza e tranquillità che caratterizzavano la vita nella pancia della mamma. Non a caso gli esperti consigliano di favorire il più possibile il contatto fisico tra la mamma e il neonato per riprodurre le sensazioni rassicuranti che il piccolo provava quando era nell’utero.
Silvia Bianchi ci spiega le regole generali da osservare prima di iniziare:
1.STOMACO VUOTO: scegliamo momenti della giornata in cui il bimbo è a stomaco vuoto,
2.CONTATTO VISIVO: iniziamo il massaggio stabilendo un contatto visivo con il bimbo per trasmettergli sicurezza e tranquillità; per questo la posizione più indicata per il bambino è quella supina;
3.TEMPERATURA AMBIENTALE: stiamo attente alla temperatura dell’ambiente: il massaggio dovrebbe avvenire sul piccolo nudo, possibilmente senza pannolino; per questo è importante che la stanza che scegliamo sia ben riscaldata;
4.RELAX: assumiamo una posizione comoda, che favorisca anche il nostro rilassamento, cercando di allontanare eventuali tensioni che il piccolo avvertirebbe dal nostro tocco. Non dimentichiamo di togliere anelli, bracciali e orologi e cerchiamo di scaldare le mani prima di cominciare il massaggio
Rivedete il tutorial sul nostro sito: www.dettofatto.rai.it!
})();

Nessun commento:


Il presente Blog è aggiornato senza alcuna periodicità e non rappresenta una testata giornalistica ai sensi della legge n.62 del 07.03.2001. Qualora immagini, video o testi violassero eventuali diritti d'autore siete pregati di segnalarlo e verranno rimosse.
Avviso sulla privacy: Per pubblicare gli annunci sul nostro sito web utilizziamo aziende pubblicitarie indipendenti. Queste aziende possono utilizzare questi dati (che non includono il tuo nome, indirizzo, indirizzo email o numero di telefono) sulle tue visite a questo e altri siti web per creare annunci pubblicitari su prodotti e servizi che potrebbero interessarti. Se desideri ulteriori informazioni a questo proposito e per conoscere le opzioni disponibili per impedire l'utilizzo di tali dati da parte di queste aziende, fai clic qui.