martedì 10 marzo 2015

PAN CARCIOFO DA CONVIVIO - LA PROVA DEL CUOCO 10/03/2015

mmm

Ingredienti per 8 persone:
10 carciofi romaneschi
150 g di prosciutto cotto
100 g di ricotta di pecora
150 g di grana
1 mazzetto di prezzemolo
1 limone
6 foglie di alloro
Per la pasta di pane al latte:
750 g di farina 0
450 ml di latte intero
75 g di burro
35 g di miele
25 g di lievito
15 g di sale
Foglie di timo
Procedimento
Mondare i carciofi, lessarli 6 minuti in acqua profumata con la scorza di un limone, foglie di alloro e sale grosso, scolarli e lasciarli raffreddare. Nel frattempo intiepidire il latte con il burro, il miele, le foglie di timo e stemperarvi il lievito, amalgamare alla farina e in un secondo tempo unire il sale, mettere a riposo il panetto per circa 30 minuti in luogo tiepido e protetto. Frullare il prosciutto con il prezzemolo, amalgamarlo alla ricotta e al parmigiano, farcire i calici di carciofo e tenerli da parte.
Stendere la pasta di pane ad uno spessore di 1 centimetro, coppare dei dischi del diametro di circa 13cm, posizionare al centro il carciofi e avvolgerli di pasta, posizionarli ben vestiti in una teglia del diametro di circa 28 cm, spennellare con uovo sbattuto e riporre in lievitazione per circa un ora, infornare a 220 gradi per circa 25 minuti, sfornare e posizionare al centro del tavolo, degustare in piacevole compagnia.
})();

Nessun commento:


Il presente Blog è aggiornato senza alcuna periodicità e non rappresenta una testata giornalistica ai sensi della legge n.62 del 07.03.2001. Qualora immagini, video o testi violassero eventuali diritti d'autore siete pregati di segnalarlo e verranno rimosse.
Avviso sulla privacy: Per pubblicare gli annunci sul nostro sito web utilizziamo aziende pubblicitarie indipendenti. Queste aziende possono utilizzare questi dati (che non includono il tuo nome, indirizzo, indirizzo email o numero di telefono) sulle tue visite a questo e altri siti web per creare annunci pubblicitari su prodotti e servizi che potrebbero interessarti. Se desideri ulteriori informazioni a questo proposito e per conoscere le opzioni disponibili per impedire l'utilizzo di tali dati da parte di queste aziende, fai clic qui.