mercoledì 1 aprile 2015

L' UOVO DI PASQUA - DETTO FATTO 1/04/2015

mmm
Oggi uova sbruffone
col maestro Mirco Della Vecchia

impariamo a far da soli l'uovo di Pasqua mettendoci dentro la nostra sorpresa personale
Fare un uovo di Pasqua è molto più semplice di quello che si possa pensare: basta procurarsi lo stampo e metterci un po' di fantasia, come ci insegna Mirco della Vecchia!
COSA SERVE PER L’UOVO DI CIOCCOLATO
UN KG DI CIOCCOLATO FONDENTE
250 G DI PASTA DI MANDORLE BIANCA
2-3 GOCCE DI COLORANTE ALIMENTARE ROSSO
1.Sciogliere 700 grammi di cioccolato fondente quindi unire i restanti 300 grammi a scaglie
Abbiamo provato insieme diverse tecniche di temperaggio ma oggi ripassiamo quella dell’innesto!
La tecnica dell’innesto consiste nello sciogliere solo una parte del cioccolato e di aggiungerne la parte restante a scaglie solo in un secondo momento. La regola vuole che per far raffreddare il cioccolato venga aggiunta a scaglie una quantità pari a 1/3 del cioccolato fuso. Il cioccolato a scaglie raffredda quello già sciolto e allo stesso tempo si fonde con il calore.
A quale temperatura dobbiamo portare il cioccolato oggi?
Oggi ci occorre attorno ai 30-32° gradi circa. In poche parole non deve essere troppo morbido ma neppure troppo duro.
2.Pulire lo stampo con alcol a 95°
(La pulizia dello stampo è molto importante per varie ragioni. Innanzitutto lo stampo deve avere una superficie perfettamente liscia in modo tale che sull’uovo non ci siano irregolarità. Inoltre, se lo stampo è pulito, il nostro uovo sarà lucido! Per pulirlo utilizziamo l’alcol a 95°, quello con cui prepariamo il limoncello fatto in casa. A differenza dell’acqua fa sì che il cioccolato aderisca bene alla superficie dello stampo. Inoltre, al contrario di altri alcolici tipo grappa, whisky, ecc. contiene una bassissima percentuale di zucchero quindi permette di pulire lo stampo senza rischiare di trovare residui “zuccherini”)
3.Versare il cioccolato fino a riempire completamente lo stampo a forma di metà uovo
4.Svuotare lo stampo e farlo sgocciolare a testa in giù su una grata
5.Pulire le gocce di cioccolato in eccesso sui bordi dello stampo e lasciar riposare in frigorifero per 20-30 minuti
6.Staccare le due metà dell’uovo dagli stampi, scaldare il bordo di uno su una padella antiaderente e sigillare
7.Immergere l’estremità superiore dell’uovo nel cioccolato fuso, capovolgere, quindi creare i capelli con i rebbi di una forchetta
8.Creare gli occhi e la bocca con la pasta di mandorle
9.Disegnare le pupille e le ciglia con il cioccolato fuso
})();

Nessun commento:


Il presente Blog è aggiornato senza alcuna periodicità e non rappresenta una testata giornalistica ai sensi della legge n.62 del 07.03.2001. Qualora immagini, video o testi violassero eventuali diritti d'autore siete pregati di segnalarlo e verranno rimosse.
Avviso sulla privacy: Per pubblicare gli annunci sul nostro sito web utilizziamo aziende pubblicitarie indipendenti. Queste aziende possono utilizzare questi dati (che non includono il tuo nome, indirizzo, indirizzo email o numero di telefono) sulle tue visite a questo e altri siti web per creare annunci pubblicitari su prodotti e servizi che potrebbero interessarti. Se desideri ulteriori informazioni a questo proposito e per conoscere le opzioni disponibili per impedire l'utilizzo di tali dati da parte di queste aziende, fai clic qui.