eadv

mercoledì 17 giugno 2015

Lip enhancer: Gonfiarsi le labbra Metodo fai da te soffiando in una bottiglietta

mmm
praticamente da pazzi, doloroso e con rischi questo stupido sistema chiamato lip enhancer
dahttp://www.iltempo.it/rubriche/salute/2015/04/23/lip-enhancer-metodo-fai-da-te-per-gonfiare-le-labbra-1.1407707

Risulta evidente di come espirando con forza dentro una bottiglietta si possa creare una pressione negativa che ostacoli il ritorno venoso e di lì la tumefazione che ne consegue. Al di là delle problematiche annesse a chi ha problemi di fragilità capillare, mi chiedo se la bottiglietta dovesse rompersi mentre si prova a sfilarla dalle labbra - cosa non poco probabile - cosa succederebbe? Nei casi più fortunati qualche scheggia qua e là e un grosso spavento ma se una di queste schegge dovesse tagliare il labbro o peggio ancora la cute intorno? Per la minorenne ricorsa al bisturi non ci sono molte parole. Per fortuna sono in molti i colleghi chirurghi che si rifiutano di eseguire interventi su minori. Come è giusto che sia. A quell’età si dovrebbe sognare il principe azzurro non delle labbra carnose e tumide”, commenta il direttore del Settore Chirurgia della clinica romana Villa Anna Maria.

})();

Nessun commento:


Il presente Blog è aggiornato senza alcuna periodicità e non rappresenta una testata giornalistica ai sensi della legge n.62 del 07.03.2001. Qualora immagini, video o testi violassero eventuali diritti d'autore siete pregati di segnalarlo e verranno rimosse.
Avviso sulla privacy: Per pubblicare gli annunci sul nostro sito web utilizziamo aziende pubblicitarie indipendenti. Queste aziende possono utilizzare questi dati (che non includono il tuo nome, indirizzo, indirizzo email o numero di telefono) sulle tue visite a questo e altri siti web per creare annunci pubblicitari su prodotti e servizi che potrebbero interessarti. Se desideri ulteriori informazioni a questo proposito e per conoscere le opzioni disponibili per impedire l'utilizzo di tali dati da parte di queste aziende, fai clic qui.