eadv

venerdì 2 ottobre 2015

Sos Echeveria, Timo e bosso - Tutorial Detto fatto 2/10/2015

mmm
oggi Fabiano Oldani ci spiega come salvare un echideria e altre piante

SOS piante con Floralia di Oldani Fabiano: ma quello vero o l'imitazione di Gianpaolo Gambi?!?! Emoticon smile
Segnatevi i suoi consigli se le vostre piante hanno bisogno del dottore:
Questa ECHEVERIA è di Alessandra e anche lei ha sbagliato bagnandola troppo... in effetti il fusto principale è compromesso e l'infezione potrebbe propagarsi, la pianta sta cercando di difendersi e sta producendo nuove radici.
Con una lama affilata tagliamo a due centimetri circa dalle nuove radici, prendiamo un nuovo vaso anche di soli 14-15 cm di diametro, terriccio per cactacee che possiamo trovare nei negozi di giardinaggio e trapiantiamo; il terriccio va leggermente inumidito tra 5-7 giorni, posizionarla alla luce e garantire in questa fase temperatura minima 15°c.
Ora ci occupiamo di un BOSSO che sta male, ma se lo guardiamo non troviamo alcun parassita. In nostra assenza il parassita lo ha aggredito e ha fatto tutto il suo percorso biologico, fino a scomparire, ma lasciando sulla pianta le tracce del suo passaggio...
Dobbiamo innanzitutto verificare che i parassiti non ci siano davvero più. Poi lo trapiantiamo, concimiamo e gli riduciamo la chioma. Bisogna poi ricordarsi che i parassiti ritornano e che l’anno prossimo dovremo di nuovo trattarla...
})();

Nessun commento:


Il presente Blog è aggiornato senza alcuna periodicità e non rappresenta una testata giornalistica ai sensi della legge n.62 del 07.03.2001. Qualora immagini, video o testi violassero eventuali diritti d'autore siete pregati di segnalarlo e verranno rimosse.
Avviso sulla privacy: Per pubblicare gli annunci sul nostro sito web utilizziamo aziende pubblicitarie indipendenti. Queste aziende possono utilizzare questi dati (che non includono il tuo nome, indirizzo, indirizzo email o numero di telefono) sulle tue visite a questo e altri siti web per creare annunci pubblicitari su prodotti e servizi che potrebbero interessarti. Se desideri ulteriori informazioni a questo proposito e per conoscere le opzioni disponibili per impedire l'utilizzo di tali dati da parte di queste aziende, fai clic qui.