martedì 9 febbraio 2016

SCIROPPO PER LA TOSSE - DETTO FATTO 9/02/2016

mmm
Il miele è un ottimo alleato da sfruttare ai primi sintomi di influenza! Giorgio Poeta ha due rimedi pronti per la tosse e i bronchi.
Il miele è un rimedio che aiuta a combattere la tosse e lenire il mal di gola. Grazie alle sue proprietà antiossidanti e antimicrobiche, aiuta a guarire le infezioni, del tratto respiratorio superiore.
(Questi sono rimedi naturali, ma vi ricordiamo di consultare sempre un medico, quando non state bene)
SCIROPPO PER LA TOSSE AL MIELE
1.Sbucciare un pezzetto di radice di zenzero e tagliarla a fettine
2.Grattugiare due limoni freschi e spremerli
3.Versare una tazza d'acqua in un pentolino
4.Aggiungere 1/4 di tazza di zenzero e 2 cucchiai di limone grattugiato.
5.Portare la soluzione a ebollizione e lasciar bollire per 5 minuti.
6.Filtrare la soluzione e metterla da parte
7.Versare una tazza di miele grezzo in un pentolino e scaldare a fuoco basso, senza far bollire e mescolare.
8.Aggiungere il composto messo da parte e il succo dei due limoni.
9.Aggiungere due cucchiai di polline e la propoli.
10.Continuate a mescolare a fuoco basso, per 20-30 minuti fino a che il composto ottenuto diventa denso e sciropposo.
11.Spegnere il fuoco e versare in un barattolo o in una bottiglia di vetro.
})();

Nessun commento:


Il presente Blog è aggiornato senza alcuna periodicità e non rappresenta una testata giornalistica ai sensi della legge n.62 del 07.03.2001. Qualora immagini, video o testi violassero eventuali diritti d'autore siete pregati di segnalarlo e verranno rimosse.
Avviso sulla privacy: Per pubblicare gli annunci sul nostro sito web utilizziamo aziende pubblicitarie indipendenti. Queste aziende possono utilizzare questi dati (che non includono il tuo nome, indirizzo, indirizzo email o numero di telefono) sulle tue visite a questo e altri siti web per creare annunci pubblicitari su prodotti e servizi che potrebbero interessarti. Se desideri ulteriori informazioni a questo proposito e per conoscere le opzioni disponibili per impedire l'utilizzo di tali dati da parte di queste aziende, fai clic qui.